Caramelle di pasta

Primi piatti

Caramelle di pasta
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 75 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + il riposo della pasta fresca

Le caramelle: alcuni dei dolci più amati dai bambini e che mangerebbero a tutte le ore. Invitateli allora a mangiarle a pranzo! Le caramelle di pasta sono un primo piatto nutriente e goloso: un guscio di pasta all'uovo semplice, colorata di verde con gli spinaci e di arancio con la zucca (potete scegliere la qualità Mantovana dalla polpa soda e dopo la cottura risulterà farinosa e dolce) avvolge un ripieno cremoso di salmone e ricotta. Invece di realizzare le solite forme di pasta imbottita come i ravioli, create dei rettangolini e arrotolateli proprio come se fossero carta delle caramelle. Servitele su un letto di crema al Parmigiano: scommettiamo che vi leccherete i baffi insieme ai vostri bambini?

Ingredienti per la pasta all'uovo classica
Uova 1 grande
Farina tipo 00 100 gr
Per la pasta all'uovo agli spinaci
Farina tipo 00 100 gr
Uova 1 medio
Spinaci 40 g
Sale q.b.
Per la pasta all'uovo alla zucca
Uova 1 medio
Zucca 70 g
Rosmarino qualche rametto
Olio di oliva extravergine q.b.
Sale 1 pizzico
Farina tipo 00 100 gr
Per il ripieno
Ricotta vaccina 150 gr
Noce moscata 1 grattugiata
Sale 1 pizzico
Salmone fresco 200 gr
Olio di oliva extravergine q.b.
Per la crema al parmigiano
Latte fresco intero 250 ml
Parmigiano reggiano grattugiato 100 gr
Farina tipo 00 25 gr
Burro 25 g
Sale 1 pizzico
Noce moscata grattugiata q.b.

Preparazione

Per preparare le caramelle di pasta, iniziate dalla cottura della zucca che servirà per colorare uno dei tre impasti: eliminate i semi dalla zucca e con un coltello tagliate via la buccia (1), quindi riducete la zucca a fette piuttosto sottili. Ponetele su una leccarda foderata con carta da forno, aggiustate di sale, condite con qualche rametto di rosmarino e irroratele con un filo d'olio (2). Cuocete la zucca in forno statico preriscaldato a 180°per 20 minuti (se forno ventilato a 160° per 15 minuti). Una volta cotta (3), sfornatela e lasciatela intiepidire.

Dedicatevi intanto agli spinaci per colorare l'impasto verde: lavate bene le foglie e fatele stufare alcuni minuti in una padella con un filo d'olio e un pizzico di sale, fino a quando non si saranno appassite (5). Lasciateli raffreddare, poi frullateli (5) e iniziate a preparare proprio l'impasto verde: versate la crema di spinaci in una ciotolina, aggiungete un uovo e mescolate gli ingredienti con una forchetta (6).

Poi unite il composto ai 100 gr di farina e iniziate a mescolare gli ingredienti con una forchetta (7). Quando si saranno compattati, trasferite l'impasto su un piano di lavoro e maneggiatelo per renderlo liscio e compatto (8). Formate una pallina (10) e avvolgetela nella pellicola trasparente e tenetela in un luogo fresco (ma non in frigorifero)

mentre vi dedicate all'impasto alla zucca: frullate la zucca cotta (10) e unitela ad un uovo 100 gr  di farina in una ciotolina (11). Mescolate inizialmente con una forchetta, poi impastate su un piano di lavoro e formate una pallina; avvolgetela nella pellicola (12) e mettetela in fresco.

Il terzo impasto invece sarà formato solo da uova e farina (13); amalgamate gli ingredienti, impastate e avvolgete anche questo impasto nella pellicola: ora avete tutti gli impasti completi (14). Potete passare al ripieno: prendete il trancio di salmone, eliminate con le pinze eventuali lische, togliete la pelle e riducete in bocconcini (15),

fate rosolare il salmone in padella con un pò di timo (facoltativo) (16) e non appena sarà rosato, spegnete il fuoco fate intiepidire poi frullatelo insieme alla ricotta e ad una grattugiata di noce moscata (17). Versate anche un filo d'olio (18) e versate il ripieno ottenuto in una sac-à-poche da tenere in frigorifero fino al momento di utilizzarla.

Iniziate a formare le caramelle, partendo dall'impasto verde: prelevate sempre poco impasto alla volta da stendere (circa 100 gr); potete stendere con il mattarello o con una macchinetta. Passate la sfoglia tra i rulli più larghi fino a quelli più sottili (19) poi con un coppapasta di circa 7,5 cm di diametro (potete usarne uno con i bordi frastagliati ) ritagliate i dischi di pasta (20) e ponete al centro un mucchietto con il composto di salmone e ricotta aiutandovi con una sac-à-poche (21).

Spennellate i bordi con dell'acqua (22) e ripiegate i lembi sul ripieno formando un rettangolino 23-24).

Poi con due dita schiacciate leggermente l'impasto attorno al ripieno per dare la classica forma delle caramelle (25); a mano a mano ponete le caramelle verdi su un vassoio leggermente infarinato. Procedete quindi con gli altri due impasti colroati, ripetendo le stesse operazioni: tirate la sfoglia (26), create i dischi con il coppapasta e farciteli (27)

poi ripiegate l'impasto sul ripieno e date la forma a caramella (28); ora che avete tutte le caramelle pronte (29) potete dedicarvi alla crema di Parmigiano per condire le caramelle di pasta: in un tegame versate il burro e fatelo sciogliere a fuoco dolce, poi versate la farina setacciata a pioggia, mescolate con una frusta per creare il roux, la base addensante della besciamella. Dopo un paio di minuti unite il latte (30)

mescolate velocemente con la frusta e attendete che si addensi a fuoco basso; aromatizzate con la noce moscata, un pizzico di sale e unite il Parmigiano grattugiato (31). Fatelo sciogliere mescolando e spegnete il fuoco. Intanto portate a bollore abbondante acqua salata in una pentola e cuocete pochi minuti le caramelle di pasta (32). Poi scolatele e conditele con la crema al parmigiano (33)!

Conservazione

Conservate le caramelle di pasta cotte in frigorifero per 1 giorno al massimo.
La pasta all'uovo si può congelare, avvolta in pellicola trasparente per 1-2 mesi.
La crema al parmigiano si può conservare in frigorifero, coperta con pellicola trasparente per 1-2 giorni.

Consiglio Potete variare il ripieno se preferite, magari vegetariano frullando la ricotta con degli spinaci o dei piselli saltati in padella!

    Altre ricette golose