Maialini ripieni

Antipasti

Maialini ripieni
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 50 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 10 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + 3 ore di lievitazione dell'impasto

Per conquistare i vostri bambini, arriva un bastimento carico di morbidi e golosi maialini di pasta brioche, farciti con due ripieni colorati e sani!
Un'idea originale per uno snack nutriente e appetitoso, che con la sua forma convincerà anche il bambino più timido.
Noi abbiamo scelto un ripieno verde, di ricotta e spinaci freschi, e uno rosso con sugo di pomodoro e cubetti di scamorza.
Vi divertirete anche voi a comporre queste allegre e tenere focaccine: potrete coinvolgere anche i bambini direttamente nella preparazione, per esempio lasciando loro il compito di coppare i dischi più grandi e quelli più piccoli.
I maialini ripieni saranno adatti per qualsiasi occasione: spuntino, merenda, picnic o un buffet di compleanno, porteranno sempre una ventata di simpatia e invoglieranno all'assaggio anche i grandi!

Ingredienti per 30 maialini
Farina Manitoba 350 g
Burro 150 g ammorbidito
Farina 00 150 g
Zucchero 20 g
Latte intero 125 ml
Acqua 50 ml
Uova 2
Tuorli 1
Lievito di birra secco 4 g
Sale fino 8 g
Per il ripieno verde
Spinaci 125 g
Ricotta vaccina 90 g
Grana padano 1 cucchiaio
Sale fino 1 pizzico
Acqua q.b.
Noce moscata q.b.
Per il ripieno rosso
Scamorza (provola) 20 g
Passata di pomodoro 100 g
Basilico q.b.
Sale fino 1 pizzico
Olio extravergine d'oliva q.b.
Per spennellare
Uova 1

Preparazione

Per realizzare i maialini ripieni per prima cosa preparate l'impasto: prendete la ciotola di una planetaria munita di foglia, setacciate le farine (1), sciogliete il lievito nell’acqua tiepida (2) e unitelo alle farine (3) (in alternativa se non disponete della planetaria potete impastare a mano aiutandovi inizialmente con una forchetta per amalgamare le farine ai liquidi).

Aggiungete anche le uova sbattute (4), lo zucchero e il latte intiepidito (5-6) e il sale. Impastate bene per circa 15 minuti, fino ad ottenere un composto omogeneo. Se necessario, stoppate e rigirate la pasta più volte.

A questo punto sostituite la foglia con il gancio e aggiungete il sale e il burro morbido, un cubetto alla volta, aspettando che il primo sia stato assorbito prima di aggiungere quello successivo (7). Quando l’impasto risulterà liscio ed elastico e incordato al gancio (8), formate una palla e ponetela in una ciotola coperta con la pellicola (9). Lasciatela lievitare nel forno spento con la luce accesa per circa 3 ore.

Mentre l'impasto lievita, dedicatevi ai ripieni; per quello verde fate saltare gli spinaci freschi, ben lavati, in una padella dove avrete fatto scaldare un filo d'olio con uno spicchio d'aglio (10). Coprite con un coperchio e lasciateli cuocere a fuoco vivace giusto un paio di minuti (11) poi eliminate lo spicchio d'aglio e strizzateli bene (12).

Frullateli in un mixer con la ricotta (13), aggiungete il grana grattugiato (14), aggiustate di sale e frullate ancora. Aromatizzate il composto con una grattugiata di noce moscata (15) e tasferite tutto in una sac-à-poche.

Per il ripieno rosso, preparate un sugo facendo cuocere per circa 10 minuti la passata di pomodoro con un filo d'olio (16), salate e aggiungete un paio di foglie di basilico per insaporire (17). Tagliate la scamorza in piccoli cubetti (18).

Quando l'impasto sarà lievitato (19), stendetelo con il matterello in una sfoglia di 3-4 mm (20) e ricavate, con un coppapasta del diametro di 7,5 cm, dei cerchi in numero pari (ne verranno circa 30) (21).

Farcite la metà di essi con i due ripieni: quello verde, spremendo la sac-à-poche (22) e quello rosso (23), aggiungendo anche un paio di cubetti di scamorza. Spennellate i bordi con l'acqua (o un uovo sbattuto) (24) e coprite con i dischi rimanenti, schiacciando leggermente i bordi per sigillare il tutto.

Sistemate i dischetti su una leccarda ricoperta con carta forno e spennellate la superficie con un uovo sbattuto insieme a un cucchiaio di acqua o latte (25). Dalla pasta rimanente, ricavate dei cerchi più piccoli, uno per ogni dischetto, con un coppapasta da 3 cm (26). Con i ritagli invece, ottenete dei piccoli triangolini (27).

Ora decorate i dischi di pasta mettendo il cerchio più piccolo nella parta inferiore (28) e sistemando i triangolini a mo' di orecchie nella parte superiore (29). Con uno stuzzicadenti bucate i cerchi più piccoli per creare le "narici" (30) e

i dischi più grandi per ottenere gli occhi (31). Infornate i maialini ripieni in forno già caldo modalità statica a 180° per 15 minuti (32) (in modalità ventilata a 160° per 10 minuti), fateli raffreddare ed ecco pronti i vostri maialini ripieni! (33)

Conservazione

Consumate i maialini ripieni appena fatti, per apprezzare la loro fragranza. Se avanzano, conservateli in un sacchetto gelo oppure sotto una campana di vetro per 2-3 giorni. Una volta cotti, potete anche congelarli e farli rinvenire in forno una volta scongelati per qualche minuto.

Consiglio Nella ricetta trovate due ripieni, uno rosso pomodoro e uno verde spinacio, ma potete scegliere di farcire i maialini con qualsiasi cosa, magari riciclando gli avanzi con stile: dalle verdure (per esempio zucca, broccoli o zucchine frullati) alla carne trita, dal prosciutto ai formaggi filanti. L’idea in più? Dato che la pasta è appena appena dolce, si sposa alla grande anche con creme e confetture!

    Altre ricette golose