Tagliatelle colorate

Primi piatti

Tagliatelle colorate
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: molto basso
  • Nota: + il tempo di riposo della pasta

Le tagliatelle colorate sono un primo piatto vivace da servire ai bambini magari per un pranzo domenicale! Il colore della pasta all'uovo è dato dall'aggiunta di spinaci per l'impasto verde e dalle barbabietole per quella rossa. Ma potrete anche colorare la pasta di giallo, con lo zafferano oppure di un rosso intenso con il concentrato di pomodoro! Condite le tagliatelle come preferite, magari con dei condimenti in bianco per dare risalto al colore delle tagliatelle!

Ingredienti per la pasta verde
Spinaci 30 g
Farina tipo 00 150 gr
Uova 1
Sale 1 pizzico
Per la pasta rossa
Barbabietole 30 g
Farina tipo 00 150 gr
Uova 1 intero e 1 tuorlo
Sale 1 pizzico
Per condire
Burro 50 g
Salvia 10 foglioline
Aglio 1 spicchio

Preparazione

Per preparare le tagliatelle colorate, iniziate dalla pasta verde: lavate gli spinaci, cuoceteli in padella con poca acqua, un filo d’olio e un pizzico di sale (1). Quando saranno cotti, frullateli in un mixer insieme all'uovo (2) poi raccoglieteli in una ciotola con la farina setacciata (3) e lavorate l'impasto.

Quando sarà diventato più compatto, trasferitelo su un piano di lavoro e maneggiatelo fino ad ottenere una consistenza liscia e compatta (se la pasta con i spinaci dovesse risultare troppo morbida, aggiungete poca farina per lavorarla) (4). Quindi formate una pallina, avvolgete la pasta con la pellicola (5) e lasciatela riposare in un luogo fresco. Dedicatavi alla pasta rossa: pelate e tagliate a cubetti le barbabietole, ponetele in un frullatore e aggiungete un pizzico di sale e l’uovo intero (6).

Frullate il tutto e versate la crema ottenuta in una ciotola dove avrete versato la farina setacciata (7). Iniziate a maneggiare l'impasto (8), poi unite anche il tuorlo (9) e impastate il tutto fino ad ottenere una consistenza liscia e compatta.

Avvolgete la pallina di pasta con la pellicola (10) e lasciatela in un luogo fresco e asciutto mentre iniziate a formare le tagliatelle verdi: potete stendere l’impasto in una sfoglia molto sottile e creare le tagliatelle con la macchinetta apposita oppure stendetelo con un mattarello (per stendere più facilmente, infarinate leggermente l'impasto e il mattarello) (11). Arrotolate il disco di pasta (12)

e create le tagliatelle tagliandolo a rotolini di circa mezzo cm (13). Srotolate ciascun rotolino e ponete le tagliatelle ottenute su un vassoio leggermente infarinato (14). Procedete allo stesso modo per l’impasto rosso: stendetelo in una sfoglia sottile (15) e arrotolatelo.

Tagliatelo quindi a rondelle di circa mezzo centimetro di spessore, poi srotolate ciascun rotolino (16); ponete anche le tagliatelle rosse su un vassoio leggermente infarinato. In un'ampia padella, versate il burro, uno spicchio di aglio sbucciato e intero (potrete toglierlo successivamente) e le foglioline di salvia (17). Fate sciogliere il burro a fuoco lento. Intanto lessate le tagliatelle in abbondante acqua bollente salata (potete aggiungere un filo d'olio che impedirà alle tagliatelle di attaccarsi in cottura) per circa 5 minuti (18).

Poi scolate le tagliatelle e fatele mantecare in padella (19), aggiungendo un po’ di acqua di cottura se necessario (20). Le vostre tagliatelle colorate sono pronte per essere servite (21)!

Conservazione

Potete conservare le tagliatelle colorate in frigorifero per 1 giorno. La pasta fresca si può congelare se avete utilizzato ingredienti freschi non decongelati e scongelare in frigorifero all’occorrenza.

Consiglio Se volete potete condire con un ragù bianco le tagliatelle. Mentre per colorarle potete utilizzare colorare lo zafferano, oppure il pomodoro, meglio ancora il concentrato diluito con poca acqua.

    Altre ricette golose